IL PROGETTO DI PROPELLER onlus

In Africa vi è una grande diffusione di piccole strutture sanitarie, i Poste de Santè, a queste si sommano le strutture di aiuti umanitari e quelle collegate alla Chiesa Cattolica.
Le risorse Propeller vengono impiegate nell’acquisto, ai migliori prezzi possibili, di medicinali. Il progetto si è attivato "spontaneamente" dal 2007 dopo aver constatato che queste strutture sanitarie sono spesso prive di medicinali. A oggi sono stati distribuite alcune decine di pacchi. Il numero di consegne cresce ogni anno ed è soggetto alle disponibilità economiche nell’acquisto di medicinali.
Con adeguata copertura saremmo in grado di distribuire fino a 300 pacchi all’anno. Il progetto prevede di distribuire direttamente o attraverso “viaggiatori Africani” i pacchi contenenti medicinali salvavita: antibiotici, antimicotici, integratori, con particolare attenzione alle malattie infantili. La distribuzione avviene, prendendo contatto diretto con persone che intraprendono un viaggio Africano con mezzi propri.
La base di distibuzione è attualmente a Milano, punto nodale per chi si reca in Africa via terra ad nord a sud. I pacchi medicinali sono “mappati“ attraverso il ritorno di ricevute che attestano la loro destinazione finale. In certi casi il medico destinatario ci aggiorna sul buon esito dei medicinali e sulla condizione delle scorte.